La nascita della tirannide: da capi del popolo a lupi famelici

La tirannide era percepita ad Atene come un disvalore assoluto e la paura del tiranno era un sentimento diffuso, che contribuiva al rafforzamento dell'identità collettiva della


0 Commenti44 Minuti

Con Properzio per le vie di Roma. Tra callimachismo e multietnicità

Oggi vi portiamo per le vie di Roma, accompagnati dal canto di Properzio, incastonato in distici elegiaci pregni di vitalità e passione


0 Commenti14 Minuti

Ho cercato me stesso: riflessioni sull’ultimo Cesare Pavese

Cesare Pavese fu tra i più acuti, lungimiranti e complessi scrittori del ventesimo secolo; interrogò a lungo le zone più oscure della sua psiche


0 Commenti17 Minuti