Dal futurismo al contemporaneo, il racconto di un Museo del Novecento rinnovato

ExpoinCittà
MuseoIdeale_1.jpg

Dal futurismo al contemporaneo, il racconto di un Museo del Novecento rinnovato

Presentate le due nuove mostre “Un Museo Ideale. Ospiti d’eccezione nelle collezioni del Novecento. Dal Futurismo al Contemporaneo” e “Nuovi Arrivi. Opere della donazione Bianca e Mario Bertolini”

de_chirico.jpg

Milano, 14 maggio 2015 – Sono state presentate le due nuove mostre allestite negli spazi e lungo il percorso del Museo del Novecento: “Un Museo Ideale. Ospiti d’eccezione nelle collezioni del Novecento. Dal Futurismo al Contemporaneo”, che presenta capolavori della grande arte italiana del secolo scorso provenienti da importanti musei italiani poste in dialogo con le opere esposti nelle sale del Museo; e “Nuovi Arrivi. Opere della donazione Bianca e Mario Bertolini”, che rende omaggio a una delle più significative donazioni alle Raccolte Civiche cresciute negli anni proprio grazie a importanti lasciti privati.

16) Morandi Cortile di via Fondazza.jpg
Morandi - Cortile di via Fondazza

Leggere di più


La grande guerra per la prima volta in mostra al Famedio

La grande guerra per la prima volta in mostra al Famedio

Le opere di Tom Porta raccontano il I conflitto mondiale fino al 24 maggio. D’Alfonso: "Un'esposizione che amplia le potenzialità come luogo d'attrazione turistica e culturale a disposizione della città”

Che_la_diritta_via.jpg

Milano, 28 aprile 2015 – Le porte del Famedio si aprono per la prima volta all’arte. Si inaugurerà infatti mercoledì 29 aprile, e fino a martedì 24 maggio, la nuova mostra di Tom Porta dedicata al centenario della I Guerra Mondiale e curata da Mario Giusti. Un'esposizione a ingresso libero per scoprire come la Grande Guerra abbia influenzato il ‘900, dalla politica all’arte, dal pensiero moderno alla concezione sociale dell’uomo. La mostra, inserita nel programma di “Expo in città”, rientra nella più ampia strategia dell’Amministrazione per la valorizzazione del Cimitero Monumentale quale luogo d’arte e di attrazione turistica.
Leggere di più


"Spazio, Corpo, Personalità"

20 Marzo 2015

"Spazio, Corpo, Personalità"

Laboratori didattici per bambini e adulti in occasione della mostra di arte contemporanea Last Time.
Leggere di più


Si riparte. Uno e Plurimo

13 Marzo 2015

SI RIPARTE. UNO E PLURIMO
Laboratori didattici per bambini e adulti in occasione della mostra di arte contemporanea "Last Time"

44a32defadaddd1d6172378993c44d79b1a9e4d

Uno e plurimo è il titolo del terzo appuntamento, previsto per domenica 15 marzo dalle ore 16.00 alle ore 18.00, che offrirà ai  partecipanti l’occasione di esaminare le opere in vetro realizzate da Giuliano Giuman, riflettendo sul valore dell’unicità di un oggetto. E’ grazie all’intervento dell’artista che le lastre di vetro, di produzione industriale, diventano pezzi unici.

Leggere di più


Si riparte. Uno e plurimo.

12 Marzo 2015

Si riparte. Uno e plurimo.

Laboratori didattici per bambini e adulti in occasione della mostra di arte contemporanea Last Time

Galleria Nazionale dell'Umbria
Corso Pietro Vannucci, 19 - Perugia
15 marzo 2015 dalle ore 16.00 alle 18.00

Leggere di più


"Si riparte. Corpo, immagine, luce ed ombra"

27 Febbraio 2015

"Si riparte. Corpo, immagine, luce ed ombra"

Laboratori didattici per bambini e adulti in occasione della mostra di arte contemporanea Last Time 

Galleria Nazionale dell'Umbria
Corso Pietro Vannucci, 19 - Perugia
1 marzo 2015 dalle ore 16.00 alle 18.00
 
Per avvicinare il pubblico all'arte contemporanea, la Galleria Nazionale dell'Umbria organizza laboratori didattici in occasione della mostra Last Time di Giuliano Giuman, rivolti a bambini e adulti, dai 5 ai 90 anni.

Leggere di più


Sabato 11 Ottobre 2014 - Decima giornata del Contemporaneo

3 Ottobre 2014
SABATO 11 OTTOBRE 2014 DECIMA GIORNATA DEL CONTEMPORANEO - Conferenza stampa di presentazione, lunedì 6 ottobre 2014, ore 11.00 presso il MiBACT
b4222272863f66e0a021b71adf4d51662c5d81bf
I musei AMACI e oltre 800 realtà in tutta Italia per il decimo anno consecutivo aprono gratuitamente al pubblico i loro spazi e inaugurano ufficialmente la stagione dell’arte contemporanea.
Sabato 11 ottobre 2014 si svolgerà in tutta Italia la Decima Giornata del Contemporaneo, il grande evento annuale promosso dall’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani e dedicato all’arte del nostro tempo e al suo pubblico.
Giunta alla sua decima edizione, anche quest’anno la Giornata del Contemporaneo aprirà gratuitamente le porte dei musei AMACI e di più di ottocento realtà in tutta Italia per presentare artisti e nuove idee attraverso mostre, laboratori, eventi e conferenze. Un programma multiforme che di anno in anno ha saputo regalare al grande pubblico un’occasione per vivere da vicino il complesso e vivace mondo dell’arte contemporanea, portando la manifestazione organizzata da AMACI a essere considerata l’appuntamento annuale che ufficialmente inaugura la stagione dell’arte in Italia.
L’elenco completo degli eventi è scaricabile dal sito www.amaci.org.
conferenza stampa nazionale di presentazione
Lunedì 6 ottobre 2014, ore 11.00
Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo
Sala della Crociera | Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte
via del Collegio Romano 27 – Roma
interverranno:
On. DARIO FRANCESCHINI, Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo
BEATRICE MERZ, Presidente AMACI – Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani
sarà presente
ADRIAN PACI, artista, ideatore dell’immagine guida della manifestazione
Come da MIBACT, Redattore Renzo De Simone


Franceschini: valorizzare l'Arte Contemporanea è impegno del Governo

29 Settembre 2014
FRANCESCHINI: VALORIZZARE ARTE CONTEMPORANEA È IMPEGNO DEL GOVERNO. Ministro alla Accademia di Francia per incontro con borsisti e rete istituti culturali
“Non valorizzare solo il passato ma guardare anche a presente e futuro”. Lo ha detto il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, intervenendo questa mattina al dibattito promosso dall’Accademia di Francia sul ruolo della città di Roma e della rete delle accademie e degli istituti culturali nella creazione artistica e scientifica contemporanea. “Una delle vocazioni italiane è favorire la creazione contemporanea e metterla in relazione con il nostro patrimonio”, ha aggiunto Franceschini sottolineando come, “la riforma del ministero, che istituisce una nuova direzione generale che si occuperà di arte, architettura contemporanea e periferie, è la dimostrazione di quanto il governo sia impegnato con e per gli artisti che scelgono l’Italia e Roma per sviluppare la loro ricerca artistica e scientifica”.
Come da Comunicato Stampa MIBACT, Redattore Renzo De Simone