Come coinvolgere i bambini nella conoscenza del mondo dell’arte? Sembrerebbe un’impresa non facile, ma con Artonauti diventa “un gioco da ragazzi”: si tratta infatti del primo album di figurine – non solo in Italia, ma nel mondo – ad esser dedicato al mondo dell’arte.

Si unisce così il meccanismo giocoso dello scambio di figurine allo scopo educativo. Non solo, Artonauti comprende anche aneddoti, curiosità, giochi e indovinelli che sono destinati ad aggiungere divertimento al divertimento. In ogni bustina vi è inoltre la Twin Card che permetterà di giocare e al contempo testare la propria memoria e la propria conoscenza dell’arte.

ArtonautiTornando al lato educativo, nelle 64 pagine che costituiscono l’album si parte dalla preistoria per arrivare a Gauguin. Il progetto ha puntato tutto sul gioco, come strumento didattico e alla portata di tutti. Alzi la mano chi non ha mai giocato di buon grado con le figurine. Dall’altra parte, il progetto sottolinea come tanti studi abbiano evidenziato l’importanza di avvicinare quanto prima al mondo dell’arte.

Come indica la parola stessa, i bambini tra i 7 e gli 11 anni saranno così astronauti dell’arte, Argonauti alla ricerca di un mondo di arte e storia che potranno imparare ad amare quanto prima.