Pompei, da oggi la Palestra Grande aperta anche di giorno

6 Agosto 2015

POMPEI, DA OGGI LA PALESTRA GRANDE APERTA ANCHE DI GIORNO
Nuovo piano di apertura diurna

Palestra Grande

Dopo la presentazione dei restauri della Palestra Grande degli Scavi di Pompei, avvenuta lunedì 3 agosto, molti visitatori hanno chiesto alla soprintendenza la possibilità di poter visitare anticipatamente i nuovi spazi e i restauri degli affreschi di Moregine. Per soddisfare le tante richieste la soprintendenza ha predisposto un nuovo piano di apertura diurna, e non più solo serale come inizialmente previsto, che partirà dalle 14 di oggi.
La Palestra Grande sarà visitabile tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 17.20 e il sabato sera dalle 20.00 alle 24.00

Come da MIBACT, Redattore Renzo De Simone


Oggi a Pompei: inaugurata la Palestra Grande [Gallery]

3 Agosto 2015

OGGI A POMPEI
Il Ministro Franceschini inaugura la Palestra Grande

22784eefbc8265fa12ecd5cb73b1dfe3f911be70


Milano, mostra mito e natura. Dalla Grecia a Pompei

Cultura

Mostra mito e natura. Dalla Grecia a Pompei

A Palazzo Reale fino al 6 gennaio saranno esposte oltre 200 opere che faranno riscoprire le nostre radici classiche

content (21)

Milano, 30 luglio 2015 - La mostra MITO E NATURA. Dalla Grecia a Pompei ideata in occasione di Expo 2015 e in programma a Palazzo Reale di Milano dal 31 luglio 2015 al 6 gennaio 2016 presenta, attraverso più di 200 opere d’arte greca, magnogreca e romana, un aspetto poco noto del mondo classico: la rappresentazione della natura nei suoi vari aspetti, l’azione dell’uomo sulla realtà naturale e sull’ambiente. Sono così proposte al pubblico le ricerche più avanzate di un affascinante aspetto, fin qui poco noto, delle nostre radici classiche. Le opere provengono da musei italiani e internazionali fra cui il Museo Archeologico di Atene, il Kunsthistoriches Museum di Vienna e il Louvre di Parigi.

Leggere di più


Riapre al pubblico la Basilica degli scavi di Pompei dopo gli interventi del Grande progetto

29 Luglio 2015

Riapre al pubblico la Basilica degli scavi di Pompei dopo gli interventi del Grande progetto

8f53b654415a7fc318b8f4e088383ba0bb7e2cd3

Torna visitabile da domani 30 luglio la Basilica degli scavi di Pompei, a conclusione degli interventi di messa in sicurezza previsti dal Grande Progetto Pompei che stanno interessando tutta la Regio VIII, circostante l’edificio.
6424fbe3122df077bf2b552f38133144d64e4c4a

Leggere di più


Sabato notte al museo: percorsi di visita serali a Pompei ed Ercolano dalle 20.00 alle 24.00

13 Luglio 2015

Sabato notte al museo: percorsi di visita serali a Pompei ed Ercolano dalle 20.00 alle 24.00

Ogni sabato sera, da luglio a ottobre agli scavi di Pompei ed Ercolano, sarà possibile partecipare a percorsi di visita appositamente predisposti dalla Soprintendenza Speciale per Pompei, Ercolano e Stabia al costo di 2 euro.
Primo appuntamento sabato 11 luglio e a seguire ogni sabato fino al 17 ottobre.
Agli Scavi di Pompei i turisti potranno visitare la mostra “Rapiti alla morte. I calchi – La fotografia”, allestita nell’Anfiteatro dell’area archeologica. Qui i calchi realizzati, a partire da quelli di Giuseppe Fiorelli, vengono presentati per la prima volta al pubblico dopo il recente restauro della Soprintendenza. Le visite alla mostra saranno contingentate per gruppi di 40 persone.

Leggere di più


Francia: straordinari affreschi di epoca romana ad Arles

9 - 12 Luglio 2015
507px-Bouches-du-Rhône-Position.svg
Un affresco con una figura femminile che suona l'arpa è stato scoperto nel sito municipale della Verrerie de Trinquetaille ad Arles (Bouches-du-Rhône), sulla riva destra del Rodano.
L'affresco con sfondo rosso vermiglio è stato datato al primo secolo a. C. L'anno scorso, la prima campagna di scavi ha già rivelato raffigurazioni databili al periodo tra il 70 e il 20 a. C., nel secondo stile pompeiano. Si tratta di uno stile poco noto che è presente solo nella parte meridionale della Francia e in meno di una decina di siti in Italia.
La prima preoccupazione ora è quella di proteggere i colori, straordinariamente conservati, che non hanno visto luce negli ultimi duemila anni.
Link: INRAPLe Monde; Le FigaroRFI; 20 minutes
Il dipartimento francese di Bouches-du-Rhône, da WikipediaCC BY-SA 2.5, caricata da e di Marmelad (Based on Image:Départements de France-simple.svg).
 


Domenica 5 Luglio ingresso gratuito ai siti archeologici vesuviani

2 Luglio 2015

DOMENICA 5 LUGLIO INGRESSO GRATUITO AI SITI ARCHEOLOGICI VESUVIANI

Il 5 luglio  torna l’iniziativa “Domenica al museo” con l’apertura dei siti archeologici di Pompei, Ercolano, Oplontis e l’Antiquarium di Boscoreale dalle 9.00 alle 18.00 (chiusura scavi 19.30).
Per gli Scavi di Pompei, a seguito del massiccio afflusso di visitatori nelle precedenti domeniche a ingresso gratuito, la Soprintendenza in accordo con il Ministero per i Beni, le Attività Culturali e il Turismo, ha inteso adottare provvedimenti per regolamentare il flusso di visitatori e impedire una eccessiva presenza simultanea di turisti, che potrebbe mettere a repentaglio la sicurezza e la salvaguardia del sito, per cui l’accesso al sito avverrà nelle seguenti fasce orarie:
• dalle ore 8,30 alle ore 12.30
• e dalle 14,30 in poi
Per garantire la massima salvaguardia del sito e al contempo la fruizione ottimale dello stesso, si sta provvedendo a incentivare le misure di sicurezza, con il potenziamento e la ridistribuzione del servizio di vigilanza.

Leggere di più


Nutrire l'Impero: alimentazione nell'antica Roma

NUTRIRE L’IMPERO.

STORIE DI ALIMENTAZIONE DA ROMA E POMPEI

Museo dell’Ara Pacis

2 luglio - 15 novembre 2015

Mostra ideata in occasione dell’EXPO 2015

image002 (6)
Cosa e come mangiavano gli antichi romani? Come trasportavano migliaia di tonnellate di provviste dai più remoti angoli della terra? E come le conservavano durante tutto l'anno? A queste e a tante altre curiosità risponderà la mostra “Nutrire l’Impero. Storie di alimentazione da Roma e Pompei” ospitata dal Museo dell’Ara Pacis di Roma dal 2 luglio al 15 novembre 2015 che traccerà un affresco complessivo sull’alimentazione nel mondo romano grazie a rari e prestigiosi reperti archeologici, plastici, apparati multimediali e ricostruzioni.
14. Bassorilievo
Leggere di più


Un capolavoro chiamato Italia

17 Giugno 2015

UN CAPOLAVORO CHIAMATO ITALIA
Proteggere e valorizzare un tesoro straordinario: il caso di Pompei raccontato nel nuovo volume della Fondazione Enzo Hruby

1434527023755_COPERTINA

“Le plus merveilleux musée de la terre”. Così Chateaubriand definiva Pompei agli inizi dell’Ottocento, pensando al sito archeologico vesuviano come al più bel museo d’Europa. Un museo unico al mondo e che, allo stesso tempo, in quanto esempio principe di esposizione all’aperto, riassume in sé quella che è forse la caratteristica più particolare dell’Italia intera, il suo essere uno straordinario museo a cielo aperto, diffuso da Nord a Sud su tutto il territorio e capace di attirare una parte considerevole del turismo culturale internazionale.

Leggere di più


Domeniche gratuite al Museo. Pompei: ingresso a fasce orarie

3 Giugno 2015

DOMENICHE GRATUITE AL MUSEO.
POMPEI: ingresso a fasce orarie

A seguito del massiccio afflusso di visitatori al sito archeologico di Pompei la scorsa domenica 3 maggio, la Soprintendenza in accordo con il Ministero per i beni, le attività culturali e il turismo, ha inteso adottare alcuni provvedimenti per regolamentare il flusso di visitatori e impedire  una eccessiva presenza simultanea di turisti, che potrebbe mettere a repentaglio la sicurezza e la salvaguardia del sito.

Leggere di più