8 Giugno 2015
Lagerfeuer
Come mai, dall’alba dei tempi, gli uomini hanno costruito i loro fuochi allo stesso modo? Un nuovo studio pubblicato su Scientific Reports spiega il perché.
A parità di altre variabili, infatti, i fuochi migliori sono quelli tanto alti quanto ampi: si tratta perciò della forma più efficiente per l’aria e per il flusso di calore. Questa sarebbe perciò di una di quelle cose che, senza neppure rendercene conto, si sono sempre fatte allo stesso modo, correttamente.
srep11270-f1
[Dall’Abstract: ] Qui vediamo perché gli umani costruiscono in modo inconsapevole fuochi che sembrano tutti uguali: edifici di combustibile, tanto alti quanto ampi. Questa pila di combustibile è permeabile, l’aria la invade dalla convezione naturale e guida la combustione. Si mostra che la più rovente pila di combustibile che brucia avviene quando l’altezza della pila è più o meno la stessa del diametro della base. Studi futuri potranno indirizzarsi verso l’effetto formante del vento, il tipo di materiale, e il confezionamento. Un punto chiave è nel perché gli umani di tutte le ere si sono affidati a questo design per il fuoco, “inconsapevolmente”. La ragione è che il flusso di calore dal fuoco facilita il movimento e la diffusione della massa umana sul globo.

Lo studio “Why humans build fires shaped the same way”, di Adrian Bejan, è stato pubblicato su Scientific Reports.
Link: Scientific Reports – NaturePhys.org, Eurekalert via Duke University; International Business Times.
Un fuoco, foto da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da e di Dirk Beyer.
Figura 1: La temperatura del fuoco (T) come funzione della forma del profilo della pila di combustibile. Di Adrian Bejan, CC BY 4.0.

Write A Comment

Pin It