Il prossimo incontro della Scuola di Alta Formazione in Studi Storico-Religiosi promossa dal Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”: I moti e le turbolenze nei percorsi spirituali e di identità religiosa. Ebraismo e conversioni (12-14 febbraio 2019, Genzano di Roma). Interverranno: Marina Caffiero (Sapienza Università di Roma), Piero Capelli (Università Ca’ Foscari Venezia), Rav Roberto Della Rocca (Direttore Dipartimento Educazione e Cultura dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane), Anna Foa (Sapienza Università di Roma), Luigi Galieti (Sindaco di Lanuvio), Giuliana Gemelli (Alma Mater Studiorum – Università di Bologna), Alessia Lirosi (Sapienza Università di Roma), Piergabriele Mancuso (Medici Archive Project), Caterina Moro (Università degli Studi Roma Tre), Myriam Silvera (Unione delle Comunità ebraiche italiane).

Sarà possibile per laureandi e dottorandi in discipline umanistiche esporre contestualmente le proprie ricerche in corso inerenti al tema dell’incontro.

In basso potete trovare il programma nei suoi dettagli e indicazioni puntuali in merito alle quote e alle modalità di iscrizione. Le quote di iscrizione possono essere rateizzate.

 

Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”

 

Bando Scuola di Alta Formazione in Studi Storico-Religiosi

(Sezione di Storia dell’Ebraismo)

I Moti e le Turbolenze nei Percorsi Spirituali e di Identità Religiosa

Ebraismo e Conversioni

 

12-13-14 febbraio 2019, Hotel Villa Robinia,

Viale Fratelli Rosselli 19, Genzano di Roma.

Programma delle lezioni

 

Martedì 12 febbraio 2019

 

Ore 15:00 – Prima Sessione

Coordina: Igor Baglioni (Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”)

Piero Capelli (Università Ca’ Foscari Venezia), Conversioni e polemica ebraico-cristiana nel medioevo

Coffee Break

Marina Caffiero (Sapienza Università di Roma), Le conversioni: modelli, strategie e pratiche

Ore 19:00 – Visita all’Archivio Diocesano di Albano Laziale

Mercoledì 13 febbraio 2019

 

Ore 9:30 – Seconda Sessione

Coordina: Igor Baglioni (Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”)

Alessia Lirosi (Sapienza Università di Roma), Da ebrea a monaca di clausura. L’Istituto delle ebree convertite a Roma tra XVI e XX secolo

Coffee Break

Myriam Silvera (Unione delle Comunità ebraiche italiane), La disputa di Tortosa e le conversioni degli ebrei al cattolicesimo a inizio quattrocento

Ore 15:00 – Terza Sessione

Coordina: Igor Baglioni (Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”)

Caterina Moro (Università degli Studi Roma Tre), Diventare Ebrei nell’Antichità

Coffee Break

Rav Roberto Della Rocca (Direttore Dipartimento Educazione e Cultura dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane), La conversione: una metamorfosi dell’anima?

Ore 19:00 – Visita all’Archivio Diocesano e alle Memorie Ebraiche di Velletri

 

Giovedì 14 febbraio 2019

 

Ore 9:30 – Quarta Sessione

Coordina: Igor Baglioni (Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”)

Anna Foa (Sapienza Università di Roma), Conversione, sangue e razza

Coffee Break

Piergabriele Mancuso (Medici Archive Project), Alta voce cum universal exclamationela pratica musicale quale motivo e mezzo di avvicinamento e conversione all’ebraismo

Ore 15:00 – Quinta Sessione

Coordina: Igor Baglioni (Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”)

Giuliana Gemelli (Alma Mater Studiorum – Università di Bologna), Ebraismo e filantropia. Dall’esperienza della Virtual Exhibition a nuove ipotesi di ricerca.

Coffee Break

Luigi Galieti (Sindaco di Lanuvio), La presenza ebraica nei comuni dei Castelli Romani

 

Presentazione Ricerche in Corso di Laureandi e Dottorandi

 

Ore 19:00 – Visita al Centro Storico e alle Memorie Ebraiche di Lanuvio

 

Finalità

Il corso si propone di analizzare in relazione alla storia del mondo ebraico uno dei nodi problematici della storia religiosa, culturale e sociale: le conversioni. Come il fenomeno si modifica nel corso dei secoli? Chi si converte e perché? Sono solo alcune delle domande che orienteranno le lezioni attraverso l’esemplificazione di diversi casi di studio, l’indicazione delle fonti a disposizione e le opportune modalità di analisi che lo studioso deve applicare per studiarle. Si analizzeranno anche i complessi fenomeni del “ritorno all’ebraismo” da parte di coloro che, per differenti ragioni e nelle pieghe del tempo, se ne sono allontanati.

Destinatari

La Scuola di Alta Formazione in Studi Storico-Religiosi si rivolge primariamente a laureandi in discipline umanistiche, dottorandi e dottori di ricerca nelle medesime discipline, insegnanti della scuola secondaria. La Scuola è parimenti aperta a quanti siano comunque in possesso delle conoscenze di base necessarie alla frequenza del corso, pur non rientrando nelle categorie sopra riportate.

Presentazione Ricerche in Corso di Laureandi e Dottorandi

Laureandi e dottorandi iscritti alla Scuola, se lo desiderano, possono presentare una breve sintesi delle rispettive ricerche nell’apposita sezione prevista per il pomeriggio di sabato 14 febbraio. Le ricerche dovranno essere ovviamente attinenti al tema dell’Incontro di Alta Formazione. Gli studenti interessati dovranno presentare domanda al riguardo entro il 10 febbraio 2019 alla direzione scientifica del corso ([email protected]), allegando un abstract della ricerca che si intende presentare. L’approvazione della domanda è responsabilità della direzione scientifica che si avvarrà, ove necessario, della consulenza di ricercatori specialisti del tema oggetto della presentazione.

Attestato

Al termine dell’Incontro di Alta Formazione sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Ospitalità

Per il periodo di svolgimento delle lezioni, i partecipanti al corso potranno alloggiare presso l’Hotel Villa Robinia, viale Fratelli Rosselli 19, Genzano di Roma (http://www.hotelvillarobinia.it/). Il costo del soggiorno è compreso nell’iscrizione per coloro che optano per il pacchetto B.

Pre-iscrizione (da effettuare entro il 31 gennaio 2019)

Il corso sarà attivato se si raggiungerà il numero minimo di 20 iscritti. Coloro che sono interessati alla frequenza del corso dovranno far pervenire la propria domanda di pre-iscrizione entro il 31 gennaio 2019 al direttore del Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni” al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected]. Alla domanda andrà allegato il proprio curriculum vitae e contestualmente andrà specificato per quale pacchetto si intende optare al momento dell’iscrizione (pacchetto A o pacchetto B). Entro il 5 febbraio 2019 si riceverà un comunicato ufficiale con la conferma dell’attivazione del corso e le indicazioni relative alle modalità di iscrizione che si dovrà effettuare entro l’11 febbraio 2019.

Iscrizione (da effettuare entro l’11 febbraio 2019)

Coloro che sono interessati alla frequenza del corso dovranno far pervenire la propria domanda di iscrizione entro l’11 febbraio 2019 al direttore del Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni” al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected]. Alla domanda andrà allegato il proprio curriculum vitae e contestualmente andrà specificato per quale pacchetto si intende optare al momento dell’iscrizione (pacchetto A o pacchetto B).

Il costo di iscrizione è proporzionato alle due diverse tipologie di pacchetti che il Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni” ha approntato per i partecipanti al corso.

I pacchetti sono i seguenti:

  1. A)        Pacchetto A, di 150,00 euro, con il quale lo studente si iscrive solo per seguire il corso. Il pacchetto è comprensivo delle lezioni, dei materiali didattici e dei coffee-break.
  2. B)        Pacchetto B, di 550,00 euro, comprensivo delle lezioni e dei materiali didattici, del vitto (colazione, coffee break, pranzo, cena), dell’alloggio (dal giovedì al sabato presso l’Hotel Villa Robinia), delle visite guidate serali ai musei e ai Comuni dei Castelli Romani, della navetta che li accompagnerà ai comuni dove si svolgeranno le visite.

L’iscrizione andrà effettuata mediante bonifico corrispondente al pacchetto per il quale si è optato (pacchetto A o pacchetto B) alle seguenti coordinate bancarie:

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI ROMA SEDE DI VELLETRI

CONTO N. 3020 INTESTATO A CALLIOPE ASSOCIAZIONE CULTURALE

IBAN: IT 69 W 08327 39490 000000003020

BIC: ROMAITRRXXX

Referente: Maria Paola De Marchis, presidente Associazione Calliope.

La ricevuta del bonifico e le indicazioni dei giorni di soggiorno andranno inviati via mail al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected]

L’iscrizione deve avvenire entro l’11 febbraio 2019, non oltre.

In caso di necessità, è possibile concordare una rateizzazione del versamento. È possibile concordare la rateizzazione sia per il pacchetto A che per il pacchetto B.

L’accoglienza e il soggiorno degli studenti sono a cura dell’Associazione Calliope. Eventuali domande o richieste inerenti al soggiorno dovranno quindi essere rivolte solo ed esclusivamente al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected]

Direzione scientifica:

Igor Baglioni (Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”)

Micol Ferrara (Sapienza Università di Roma)

Per informazioni sull’attività didattica:

[email protected]

Per informazioni su quanto attinente al soggiorno:

[email protected]