La testa incisa di un fantasioso drago da un relitto nel Mar Baltico

12 - 17 Agosto 2015
290px-Sverigekarta-Landskap_Blekinge.svg
Una testa di mostro marino in legno, proveniente dal Gribshunden, la nave da guerra appartenuta al Re danese Hans e affondata nel 1495, è stata ritrovata nel Mar Baltico. Sembra che ci sia qualcosa nella bocca del mostro, che è una sorta di drago, animale ibrido tra leone e coccodrillo.
La nave affondò mentre era ancorata a Ronneby, in seguito a un incendio, durante il viaggio da Copenaghen a Kalmar in Svezia. Gli studiosi sperano di poter riportare alla luce altre parti del relitto.
Link: International Business Times; ReutersDiscovery News; The History Blog; Science Daily via AP; Live Science.
La provincia di Blekinge, da WikipediaCC BY-SA 2.5, caricata da e di Lapplänning (Based on Sverigekarta-Landskap.svg by Lapplänning which was based on SWE-Map Kommuner2007.svg by Lokal_Profil).
 


Israele: il relitto di Tantura sarebbe una delle navi del Barone de Rotschild

10 Agosto 2015
800px-Nahsholim-Tel-Dor-3020
Il relitto scoperto nel 1976 presso la spiaggia del villaggio di Tantura (costruito sull'antica città fenicia di Dor), sarebbe lo scuna (schooner) del Barone Edmond de Rotschild.
Nel 1893, il Barone fondò una fabbrica di vetro sulla spiaggia di Tantura al fine di imbottigliare vino. Mandò tre navi dalla Francia a tal scopo, due delle quali furono infine vendute, mentre il fato della terza rimane sconosciuto. Secondo i ricercatori, il relitto presenterebbe caratteristiche e carico compatibili, e sarebbe relativo a un'imbarcazione affondata nello stesso periodo.
Link: Science Daily via Newswise via University of Haifa; Haaretz; Live Science.
La Fabbrica di vetro del Barone de Rotschild, foto da WikipediaCC BY 3.0, caricata da e di Bukvoed.
 


Irlanda: quattro cannoni dell'Invincibile Armata al Museo Nazionale d'Irlanda

20 - 21 Luglio 2015
320px-Routes_of_the_Spanish_Armada
Quattro cannoni in bronzo sono stati trasferiti al Museo Nazionale d’Irlanda. Su uno dei reperti è possibile vedere l'immagine di San Pietro con le chiavi del paradiso.
Nel Settembe 1588, al largo della costa di Sligo, affondarono tre galeoni dell’Invincibile Armata. A Streedagh c'è preoccupazione perché tempeste locali possono aver esposto La Juliana: gli altri due relitti presenti sono quelli relativi a La Lavia e alla Santa Maria de Vison.
Leggere di più


Canada: cannibalismo tra l'equipaggio della sfortunata spedizione di Franklin

21 Luglio 2015
'Erebus'_and_the_'Terror'_in_New_Zealand,_August_1841_by_John_Wilson_Carmichael
Si sarebbero spinti a compiere atti estremi di cannibalismo, i membri dell'equipaggio dell'HMS Erebus, la nave di John Franklin che aveva partecipato alla sfortunata spedizione del 1845, partita alla ricerca del Passaggio a Nord-Ovest.
Leggere di più


Kenya: il relitto di Ngomeni è una nave portoghese

17  Luglio 2015
Kilifi_location_map
Il relitto ritrovato nel villaggio di Ngomeni, nella contea di Kilifi in Kenya, sarebbe quello di una nave portoghese. Datato ai secoli quindicesimo o sedicesimo, è il più antico relitto scoperto in Kenya.
Link: The Star
La contea di Kilifi in Kenya, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da e di Nairobi123
 


Il tesoro del Capitano Kidd? Solo piombo e detriti per l'UNESCO

14 Luglio 2015
William_Kidd
Per l'UNESCO, quello ritrovato al largo del Madagascar il mese scorso,  il cosiddetto “tesoro” del famoso Capitano William Kidd, sarebbe solo zavorra in piombo, e il relitto relativo (la Adventure Galley) non sarebbe che quanto rimane delle costruzioni del porto di Sainte Marie, detriti insomma.
L'UNESCO aveva già espresso dubbi e critiche al momento della presunta scoperta, stigmatizzando la mancanza di archeologi professionisti a supervisionare.
Leggere di più


Relitto di un paio di secoli fa al largo della costa del North Carolina

17 - 20 Luglio 2015
1024px-North_Carolina_in_United_States.svg
Un relitto risalente agli ultimi decenni del Settecento o ai primi dell'Ottocento (e probabilmente ai tempi della Rivoluzione Americana), è stato scoperto al largo della costa dello stato del North Carolina.
Tra i manufatti finora ritrovati: una catena in ferro, legname, mattoni rossi (probabilmente dal forno del cuoco), bottiglie in vetro, un bricco non lucido, una bussola in metallo e un altro strumento per la navigazione.
Link: Duke University; Live Science 1, 2ABC News via AP; Science Daily
Il North Carolina, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da e di TUBS (TUBS - Own work This vector graphics image was created with Adobe Illustrator. This file was uploaded with Commonist. This vector image includes elements that have been taken or adapted from this:  Usa edcp location map.svg (by Uwe Dedering). This vector image includes elements that have been taken or adapted from this:  USA Hawaii location map.svg (by NordNordWest). This vector image includes elements that have been taken or adapted from this:  Canada location map.svg (by Yug). )
 


India: scoperto relitto di nave olandese affondata nel 1752 da pirati

10 Luglio 2015
800px-India_Malabar_Coast_locator_map.svg
Scoperto  il relitto di una nave olandese affondata nel 1752 al largo di Anchuthengu in India, da parte di pirati (chiamati come gli abitanti dell'Angria nei testi) della costa di Malabar.
La nave in questione era il Wimmenum, costruita due anni prima ad Amsterdam: il suo capitano era Jean Louis Phillipi e apparteneva alla flotta Olandese della Compagnia delle Indie Orientali. Pesava 1150 tonnellate, era lunga 42,25 metri e aveva un equipaggio di 356 persone.
Link: The New Indian Express
La costa di Malabar, da WikipediaCC BY-SA 3.0 Planemad/Wikimedia, caricata da e di Planemad (w:user:PlanemadTravail personnel International Borders: University of Texas map library - India Political map 2001 Disputed Borders: University of Texas map library - China-India Borders - Eastern Sector 1988 & Western Sector 1988 - Kashmir Region 2004 - Kashmir Maps. State and District boundaries: Census of India - 2001 Census State Maps - Survey of India Maps. Other sources: US Army Map Service, Survey of India Map Explorer, Columbia University).
 


Giappone: un secondo relitto della flotta mongola d'invasione

3 Luglio 2015
Nagasaki_Hashima_location_map
Ritrovato un secondo relitto dal sito di Takashima Tozaki, presso l’Isola di Takashima e vicino Nagasaki, in Giappone. Il relitto appartenne alla flotta mongola inviata da Kublai Khan, che 700 anni fa cercò di invadere il paese.
I due tentativi di invasione, del 1274 e del 1281, fallirono entrambi poiché le flotte inviate furono distrutte da tifoni.
Link: The Asahi Shimbun; Archaeology News Network
L'isola di Takashima e la penisola di Nagasaki in Giappone, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da e di Hisagi (Hisagi (氷鷺)).
 


Nave romana nelle acque della Gallura

21 - 23 Giugno 2015
320px-SAR-Subregioni-Gallura
Ritrovato nelle acque della Gallura il relitto di una nave romana di 18 metri per 7, rilevante anche per le condizioni particolarmente buone del carico.
Link: La Nuova Sardegna; Rai NewsArchaeology News Network via Reuters
La Gallura in Sardegna, da WikipediaPubblico dominio, caricata da e di Mackey.