11 Novembre 2014

INTESA REGIONE MARCHE-CNR, NASCE INFRASTRUTTURA HERITAGE SCIENCE PER VALORIZZAZIONE E FRUIZIONE BENI CULTURALI

Presentato oggi alla stampa l’accordo quadro che Regione e Consiglio nazionale delle ricerche hanno sottoscritto il 4 novembre. L’intesa prevede la realizzazione, nelle Marche, della prima infrastruttura di riferimento nazionale di ricerca per l’Heritage Science, destinata alla valorizzazione e alla fruizione dei beni culturali, in particolare per quanto riguarda le soluzioni tecnologiche innovative per il restauro, la diagnostica, la fruizione e la promozione del patrimonio culturale.

 “Si concretizza un altro degli obiettivi fortemente innovativi che la Regione Marche si è data nell’ottica della cultura intesa come fattore trasversale ai vari settori, elemento d’innovazione tecnologica e non, in linea con l’impostazione e le reti europee di valorizzazione del patrimonio – ha sottolineato l’assessore alla Cultura Pietro Marcolini -. L’accordo con il Cnr, il Mibact e le quattro Università delle Marche vuol raccordare le varie iniziative in campo sul ‘Cultural Heritage’ e dotare la nostra regione di un’infrastruttura di ricerca e servizi, capace di utilizzare le
competenze in questo settore con l’affiancamento delle istituzioni e degli istituti più prestigiosi. Infrastruttura da mettere al servizio delle imprese culturali e creative, aiutando anche la nascita di nuove professionalità e sviluppando una decisa modernizzazione degli interventi sul patrimonio culturale, specialmente nelle peculiarità, tutte marchigiane, della carta, del legno, dei supporti in tela, oltre che nel patrimonio costruito. È un’operazione avanguardistica, alla quale destiniamo risorse europee della nuova programmazione 2014-2020, che ci consentirà di esplorare un mondo ricco di potenzialità”.

Come da MIBACT, Redattore Renzo De Simone

Write A Comment

Pin It