22 – 28 Aprile 2016
1280px-Hatay_in_Turkey.svg
Un mosaico scoperto ad Antiochia di Siria (anche Antiochia sull’Oronte), nella provincia turca di Hatay, ha suscitato l’interesse internazionale. L’opera ritrae uno scheletro sdraiato con una bottiglia di vino e del pane.
The History Blog spiega un po’ la confusione che c’è stata attorno all’opera. Daterebbe al terzo secolo a. C., anche se altrove si era pure indicato il terzo secolo d. C. L’interpretazione al momento prevalente vedrebbe nell’opera un invito a godere la vita ed essere felici, collocando l’opera nella sala da pranzo di una villa. C’è chi invece ne ha proposta una differente, immaginando il mosaico come una cucina nella quale si cercava di far allontanare la gente il prima possibile: in quel caso vi sarebbe un riferimento alla fretta, al piacere del cibo e alla morte.
Vi sarebbero raffigurazioni simili altrove (ad esempio in Italia), ma questa sicuramente colpisce in modo particolare. Ci sono poi altre due scene nel mosaico, con la seconda che simboleggia la cena (con un giovane e una meridiana, e il tema dell’arrivare in orario) e la terza il bagno (con una persona di carnagione scura che getta il fuoco).
Link: Hurriyet Daily News 1, 2; Daily Sabah; The History Blog; Daily Mail; CNN.
La provincia di Hatay in Turchia, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata e di TUBS (This vector graphics image was created with Adobe Illustrator. This file was uploaded with Commonist. This vector image includes elements that have been taken or adapted from this:  Turkey location map.svg (by NordNordWest). ).