Aula magna in standing ovation per il Maestro Ennio Morricone
Grande successo di pubblico per l’incontro-concerto con Ennio Morricone, in occasione del conferimento del premio alla carriera al Maestro e dei riconoscimenti ai giovani talenti e agli artisti illustri del cinema, che sono stati consegnati oggi alla Sapienza.

L’Aula magna della Sapienza era gremita di giovani e appassionati di musica per rendere omaggio al Maestro.

L’evento, promosso da Videocittà con la Sapienza, la Fondazione Pio e Rossella Angeletti – che ha finanziato e consegnato i premi – e l’organizzazione Studios, in partnership con la SIAE- Società italiana Autori ed Editori e con la collaborazione dell’Istituzione universitaria dei concerti, ha visto la presenza di tre premi Oscar: Dante Ferretti Francesca Lo Schiavo, vincitori del premio per la migliore scenografia nel 2005 con Aviator, nel 2008 con Sweeny Todd e nel 2012 con Hugo Cabret, e Allah Rakha Rahman, vincitore di due premi Oscar, per la migliore colonna sonora e per la miglior canzone del film The Millionaire (SlumDog Millionaire) del 2008. Un omaggio dall’India, Paese partner e ospite della prima edizione di Videocittà.

Oltre al premio alla carriera al Maestro Morricone, sono stati assegnati anche due premi per giovani talenti a Lamberto Curtoni, compositore di colonne sonore e a Davide Ulissi, addetto al controllo delle riprese digitali, e due premi ad artisti illustri del cinema, Nino Castelnuovo Carlo Croccolo.

Al termine della premiazione l’Orchestra di Roma Sinfonietta, diretta da Andrea Morricone, ha suonato alcuni dei brani più famosi di Ennio Morricone e di altri autori.

“È stato un piacere ospitare questo incontro dedicato a musica e cinema – ha dichiarato il Rettore Eugenio Gaudio –  in occasione del conferimento del premio alla carriera al Maestro Ennio Morricone che ha avuto il merito di avvicinare, nelle massime forme artistiche, il grande pubblico del cinema alla potenza e alla bellezza della musica. In qualità di Rettore desidero sottolineare la centralità che l’attività musicale riveste nell’ambito dell’offerta culturale del nostro Ateneo, rivolta agli studenti, ai docenti, al personale tecnico-amministrativo e al pubblico in generale e che rappresenta un contributo anche alla crescita sociale e civile del Paese”.

 “Sei stato e rimarrai la colonna sonora delle nostre vite e per milioni di italiani – ha detto Francesco Rutelli, presidente di Anica e ideatore di Videocittà, salutando Ennio Morricone.

Allah Rakha Rahman, che a Roma ha girato il suo ultimo film in 4d, ha detto rivolgendosi al Maestro Morricone: “La musica non ha confini. Grazie maestro per averli abbattuti”.
“Chi compone sta a casa e scrive, poi va a registrare. Io mi preoccupo solo di aver fatto il mio dovere, grazie a tutti”, ha concluso Ennio Morricone salutato da una commossa standing ovation.

Testo da Settore Ufficio stampa e comunicazione SAPIENZA Università di Roma

Ennio Morricone, foto di Sven-Sebastian SajakCC BY-SA 4.0.