17 Dicembre 2015

Una nuova scoperta nella Maschera dorata del Faraone Tutankhamun

———————————————————————————————————
947386_444999815705168_1395909745691420748_n
Una grandiosa conferenza stampa è stata tenuta ieri al Museo Egizio per annunciare i risultati del processo di restauro della celebre Maschera del Faraone Tutankhamun. Il Ministro delle Antichità, dott. Mamdouh Eldamaty che è anche a capo del team scientifico responsabile per il restauro della maschera dopo un falso restauro (NdT: “false restauration” in Inglese) lo scorso Agosto, ha dichiarato che la Maschera sarà esibita a partire da oggi 17 Dicembre 2015 nel suo luogo originale nel Museo.
12369190_445001582371658_857035186470274280_n
Il processo di restauro ha rivelato, ha aggiunto Eldamaty, una nuova scoperta archeologica relativa alla tecnica originale utilizzata nel produrre la Maschera: un tubo d’oro è stato ritrovato all’interno della barba reale che è stata utilizzata per installarla nella Maschera. Un altro segreto è stato rivelato: il materiale originale utilizzato per fissare la barba reale dentro la maschera era cera d’api, lo stesso materiale utilizzato in questo processo.
12241275_445000279038455_7279876833815645045_n
Eldamaty ha anche aggiunto che uno studio scientifico è in preparazione ora e che un libro sarà presto pubblicato, affrontando l’intero processo di restauro e gli studi scientifici dettagliati relativi al capolavoro del Faraone D’Oro.
1934048_445000742371742_2304728822353105163_n
Nella sua presentazione, il professor Christian Ekmann, a capo del team scientifico tedesco, ha mostrato la tecnica meccanica utilizzata per rimuovere la resina utilizzata nel falso restauro, affermando che strumenti in legno sono stati utilizzati al fine di non graffiare la maschera d’oro. Ha anche enfatizzato che nessun solvente chimico è stato utilizzato per rimuovere la colla “epossidica” e separare la barba reale dalla Maschera. Dopo, la barba è stata nuovamente fissata utilizzando cera d’api, lo stesso materiale utilizzato dagli Antichi Egizi, di modo che possa essere facile rimuoverla in futuro.
12369269_445001362371680_1703595910962017336_n
Link: Ministry of Antiquities – Egypt
Traduzione dal Ministero delle Antichità Egizie. © Ministry of Antiquities, Ufficio Stampa: scritto da Eman Hossni. Il Ministero delle Antichità Egizie non è responsabile dell’accuratezza della traduzione in Italiano. Foto del Ministero delle Antichità Egizie.
12347840_445000122371804_6445283013518224796_n
Sviluppi precedenti della vicenda: 12, 3, 4
16 – 17 Dicembre 2015

Rassegna Stampa

Link: National GeographicThe History Blog; Live Science; Discovery NewsGuardian; Daily Mail; Telegraph; EuronewsAl Arabiya; Times of Israel; XinhuaCTV NewsCBC.ca