20 – 21 Marzo 2015
800px-Pozzuoli_NASA_ISS004-E-5376_modified_names
Non sarebbe stata l’eruzione di 39 – 40 mila anni fa circa, che disseminò per i Campi Flegrei l’Ignimbrite Campana, a determinare la fine dei Neanderthal in Europa.
Anche se i due eventi tendono a coincidere temporalmente, infatti, uno studio pubblicato su Geology nota che gli effetti dell’eruzione sarebbero stati insufficienti a determinare da soli la fine dei Neanderthal, non andando a toccare direttamente le aree nelle quali questi vivevano. Il raffreddamento seguente la stessa avrebbe però potuto avere conseguenze sulla vita dei Neanderthal e sulle popolazioni degli umani moderni di allora. Ai tempi dell’eruzione, tuttavia, questi ultimi erano già arrivati e insediati in Europa, mentre i primi già declinavano costantemente.
Lo studio “Campanian Ignimbrite volcanism, climate, and the final decline of the Neanderthals”, di Benjamin A. BlackRyan R. Neely e Michael Manga, è stato pubblicato su Geology.
Link: Geology; The Geological Society of AmericaScience Daily; Past Horizons
Vista satellitare dei Campi Flegrei, foto della NASA, da WikipediaPubblico dominio, caricata da AlMare.